skip to Main Content
Questa associazione è sempre aperta a suggerimenti per migliorare il proprio servizio. A tal proposito ti invitiamo a compilare questo sondaggio:  https://forms.gle/SggPSzkkA1UYS2eK6  
Contattaci: 33950935790 Eventi 3385658806 Iscrizioni/rinnovi info@calltoarts.it

Arte e Ispirazione

Il mio scopo di artista è trasmettere nell’universo fisico le ispirazioni spirituali, con l’intento di trasformare il piombo che è in me in oro e soprattutto con la speranza che questa trasformazione alchemica avvenga anche in chi comunica con le opere che realizzo.

Quando dipingo l’ispirazione viene guidata usando la mente e il corpo solo come strumenti per trasportarla nell’universo fisico ma durante tutta la realizzazione dell’opera la mente e il corpo non interferiscono minimamente con il flusso creativo, cerco di rendere l’opera più pura possibile evitando che la mente la possa aberrare con la sua reattività a mio avviso poco creativa.

Questo è il motivo per cui il tratto delle pennellate avviene in maniera decisamente rapida e anche la scelta dei colori avviene in maniera decisa e spontanea, senza incertezze o riflessioni mentali ma con totale fluidità e armonia, questo è ciò che permette ai colori di unirsi tra loro, creando sfumature e rilievi di materia, altrimenti impossibili da realizzare.

Non vivo assolutamente uno stato di trans mentre dipingo, al contrario vivo momenti infiniti di totale presenza, riuscendo cosi a cogliere e a trasformare emozioni, gioie e inquietudini in un opera estetica.

Con le mie opere tento di creare sensazioni libere da schemi fissi in coloro che osservano e comunicano con i quadri, in modo che la diversità di ognuno possa liberamente cogliere ciò che vuole dentro di se e che la necessita di ognuno possa essere soddisfatta dall’interazione con l’opera, al fine che colui che osserva e percepisce diventi anche esso l’artista, creando in se la propria trasformazione.

Guido Rocca

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top